- Kid Pass

Carta Famiglia, cos’è e come richiederla

Arriva la Carta Famiglia, una card sconti che spetta ai nuclei familiari con almeno 3 figli minori. Vediamo nel dettaglio cos’è e come richiederla.

  • Data:18.01.2018
  • Autore:Manuela Scopelliti
Carta Famiglia, cos’è e come richiederla

La Carta Famiglia 2018 è il nuovo bonus famiglie numerose, il cui decreto è stato pubblicato il 9 gennaio scorso sulla Gazzetta Ufficiale. La carta è destinata alla e famiglie con tre o più figli minorenni, con ISEE non superiore ai 30mila euro, anche con cittadinanza non italiana a patto che siano regolarmente residenti in Italia. Sarà rilasciata dai Comuni e consentirà l'accesso a sconti sull’acquisto di beni o servizi e la riduzioni tariffarie con i soggetti pubblici o privati.

Come richiedere la Carta Famiglia

Per richiedere la Carta Famiglia, che ha validità biennale, è necessario presentare la domanda al propria Comune, presentando la Dichiarazione Sostitutiva Unica che attesta il possesso dell’ISEE, che ricordiamo non deve essere superiore ai 30mila euro.
Verrà rilasciato un tesserino cartaceo contenente sul retro il logo del Comune emittente, il numero progressivo della tessera, preceduto dal codice Comune, i dati anagrafici e il codice fiscale dell’intestatario, il luogo e la data di emissione e la data di scadenza. Il richiedente provvederà a pagare i costi di emissione del tesserino.

Come funziona la Carta Famiglia

Questa misura non prevede l’erogazione di un contributo, ma permette di accedere ad alcune agevolazioni per acquistare beni e servizi erogati da soggetti pubblici e privati aderenti. Per usufruire degli sconti e dei vantaggi della carta famiglia 2018 è necessario esibirla in tutti quei negozi, strutture pubbliche e private convenzionate, insieme al documento di riconoscimento del genitore intestatario. Si troveranno esposti due bollini:

- negli esercizi con bollino "Amico di famiglia" sarà possibile trovare sconti o agevolazioni pari o superiori al 5% rispetto al normale prezzo di listino

- negli esercizi con bollino "Sostenitore della famiglia" la riduzione sarà pari o superiore al 20%

Cosa potrà essere scontato, quindi? Prodotti alimentari, bevande analcoliche, prodotti per la pulizia della casa, per l’igiene personale, articoli di cartoleria e di cancelleria, libri e sussidi didattici, medicinali, prodotti farmaceutici e sanitari, strumenti e apparecchiature sanitari, abbigliamento e calzature. Quanto ai servizi, potranno esserci sconti e riduzioni sulla fornitura di acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili per il riscaldamento, sulla raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani, sui servizi di trasporto, sui servizi ricreativi e culturali, musei, spettacoli e manifestazioni sportive, su palestre e centri sportivi, su servizi turistici, alberghi e altri servizi di alloggio, impianti turistici e del tempo libero, per servizi di ristorazione, servizi socioe-ducativi e di sostegno alla genitorialità, istruzione e formazione professionale. Sulla Gazzetta Ufficiale, l’elenco completo.

Sul sito istituzionale del Ministero del lavoro sarà creata una specifica sezione con tutte le informazioni su come si emette la Carta, sulle agevolazioni disponibili, l’elenco dei soggetti aderenti e come può essere rilasciato il bollino.

Utilizzando il nostro sito web si acconsente all'impiego di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok