- Kid Pass

A Napoli apre Corporea, il primo museo interattivo sul corpo umano

Città della Scienza, a 4 anni dall’incendio che la distrusse, rinasce e torna a essere protagonista della vita culturale italiana con Corporea, un viaggio attraverso la conoscenza del corpo umano.

  • Data:06.03.2017
  • Autore:Manuela Scopelliti
A Napoli apre Corporea, il primo museo interattivo sul corpo umano

Apre i battenti Corporea, il primo museo interattivo in Europa dedicato al corpo umano.
Nella prima giornata di apertura al pubblico sono state registrate oltre 1.500 presenze: un fiume di ragazzi e famiglie hanno affollato i tre piani espositivi del nuovo museo, inaugurato ufficialmente a Città della Scienza, alla scoperta dei mille segreti della macchina del corpo umano

5000mq per entrare in maniera interattiva nel corpo umano

Ciò che Corporea offre non è solo un percorso dedicato all’approfondimento del corpo umano, ma anche un luogo attivo nel campo della promozione della salute, di stili salutari di vita oltre che della ricerca scientifica e tecnologica.

Il percorso del museo segue “i sistemi” del corpo umano attraverso 13 isole tematiche dedicate, appunto, ai diversi sistemi che compongono il corpo umano (dall’apparato muscolo-scheletrico al sistema endocrino e all’apparato digerente, passando tra gli altri per il sistema sensoriale, il sistema nervoso e il cervello). Una sezione speciale, inoltre, è dedicata alla storia della medicina, dal periodo greco e romano fino ai giorni nostri.

Grazie alle oltre 100 installazioni multimediali, i visitatori potranno partecipare attivamente, esplorando la grande mostra interattiva, anche attraverso laboratori e attività didattiche. Ma non solo, a Corporea si prevedono open lab presenti all’interno del percorso espositivo, ad esempio videogiochi multiplayer nella sezione dedicata al sistema immunitario o un sistema di stetoscopi e altoparlanti per ascoltare i differenti suoni prodotti dalla digestione.
Inoltre i contenuti delle mostre sono proposti non solo in lingua italiana, ma anche inglese e cinese.

Utilizzando il nostro sito web si acconsente all'impiego di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok