Le idee per i centri estivi 2018 - Kid Pass

Le idee per i centri estivi 2018

La scuola finisce, e noi torniamo con il nostro appuntamento dedicato alle proposte più originali per i centri estivi, un grande salvagente per le famiglie in estate. Dall'architettura alla tecnologia ecco un po' di idee, augurandoci che troviate nelle vostre città la soluzione più adatta ai vostri figli.

Le idee per i centri estivi 2018

Tre, due, uno! Il conto alla rovescia è terminato: la scuola è finita! E inizia per i bambini l’estate libera da impegni scolastici e lezioni... con qualche difficoltà di organizzazione per i genitori che restano al lavoro. L'aiuto viene da baby sitter o dai nonni, ma una buona alternativa resta quella dei centri estivi. La soluzione ideale per far trascorrere ai bambini il tempo in compagnia, giocando con l’attenzione di educatori molto preparati che li aiutano a socializzare con altri coetanei. Negli anni le proposte si sono diversificate tanto: ecco la nostra selezione per l'estate 2018.

Campus digitali per futuri programmatori, e non solo

Un proposta originale è quella di H-Farm, realtà poliedrica del Veneto che, oltre ad essere un incubatore di imprese digitali, da qualche anno e con successo opera nel settore dell’educazione digitale per bambini e ragazzi. La proposta di H-Farm è Sparx: Digital Camp che si terranno da giugno a settembre 2018, con una un’offerta ricca di laboratori pensati per sperimentare e imparare a conoscere il “dietro le quinte” della tecnologia e del digitale attraverso attività coinvolgenti e stimolanti. I percorsi estivi di H-FARM rappresentano la più ampia e interessante proposta di formazione digitale per bambini e ragazzi, dai 5 ai 18 anni. Gli Sparx Camp 2018 si svolgeranno sia nella sede di H-FARM Education a Ca’ Tron, in provincia di Treviso, con possibilità di pernottamento per un’esperienza a 360°.

I centri estivi in lingua inglese: are you ready?

Avete bambini che amano comunicare in una lingua diversa da quella propria? Molto bene! Le proposte di centri estivi in lingua, soprattutto inglese, non mancano. Nel Bergamasco il Craftivity Lab è un centro culturale per i più piccoli dove sfogare la propria fantasia e dare forma alla propria immaginazione, attraverso laboratori ludico-didattici che partono dal principio “learning by designing”. Cioè, imparare sporcandosi le mani, e provando a dare forma alle idee, perché quando si è bambini nulla è impossibile se lo si può immaginare. I Designers Summer Camp si svolgono ad Arzago d'Adda (BG): sono interamente in inglese e adatti a bambini dai 5 ai 14 anni.

Un’altra proposta è quella dei Camp English Nature Fun and Games che si svolgeranno a Folgaria in provincia di Trento: sono organizzati in collaborazione con il MART dall'associazione Playtime di Milano all'Hotel Grizzly a Fondo Piccolo, e hanno come obiettivo quello di sviluppare la conoscenza della lingua inglese attraverso laboratori scientifici e creativi.

Un'estate fra scienza e architettura

Appassionati di scienza? La vostra meta per l’estate è il Post di Perugia: è qui infatti che si terranno gli Science Camp 2018. A musica, cinema, arte, botanica, tecnologia saranno dedicate le attività pensate per bambini dai 5 agli 11 anni. Novità di quest’anno è il Nintendo Labo: una nuova linea di esperienze interattive basata sul gioco e sulla scoperta, per imparare divertendosi. I bambini potranno trasformare dei semplici fogli di cartone in creazioni interattive chiamate Toy-Con, progettate per funzionare con la console Nintendo Switch e i controller Joy-Con.

C’è poi il MUDEC di Milano che per l’estate 2018 ha pensato di organizzare dei campus che portino i bambini in un viaggio alla scoperta di altre culture, attraverso attività dedicate all’architettura. Le piramidi messicane, simbolo dell’antica popolazione Azteca; le pagode Cinesi, alte torri dai tetti pendenti; le capanne di paglia dei villaggi Asmat in Nuova Guinea; le Kasbah nei deserti del Marocco che sembrano enormi castelli di sabbia... tutti questi luoghi culturali saranno riprodotti dai ragazzi usando strumenti e fantasia.

I centri estivi dedicati allo sport

Non possono certamente mancare i centri estivi dedicati allo sport: c’ha pensato ad esempio Milano sport con tre diversi campus, MagicCamp, FantasyCamp e Sportcamp dedicati a tre diverse fasce di età per cimentarsi in attività ludiche e sportive, divertirsi e creare nuove amicizie sotto lo sguardo attento di istruttori professionalmente preparati e qualificati. Tra le novità sportive del 2018 ci sono skateboard, le arti circensi e l’Hip Pop, oltre ai classici sport come nuoto, atletica, tennis, pallavolo, basket, calcetto, ultimate, unihockey e pallamano.

La lista non finisce qui ma in conclusione di questo breve viaggio tra le proposte originali per l’estate dei nostri bambini citiamo un campus dedicato al fumetto: è quello dell’associazione Toscanalab Arte e di Arteterapia di Firenze. Cosa portare? Fantasia e voglia di raccontare storie. Le attività sono adatte a bambini dagli 8 ai 10 anni e si svolgeranno a fine giugno.

Trovate tante altre proposte consultando il nostro portale. Buona estate!

Utilizzando il nostro sito web si acconsente all'impiego di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok